La paura i-sola c’è bi-sogno di con-tatto

92155138_10220314833055225_8686263011867885568_n

Tutti chiudono
tutti si spostano su zoom
tutti hanno ragionevolmente paura
tutti sono ragionevolmente isolati e spaventati.
Io credo al Covid ma credo anche che la paura l’ansia la depressione sortiscano un effetto se non pari quantomeno con delle conseguenze importanti.
Non lo dico io lo dice la PNEI una parte della medicina che studia come le emozioni negative impattano sul nostro corpo.
E’ il motivo per cui mi ostino a proporre uno Yoga che non sia via zoom rispettando le distanze le precauzioni l’igienizzazione.
Lo Yoga ha bisogno di corpi ha bisogno di voce di respiro di quella giusta tensione che serve a farci sentire vivi.
Perche il corpo che abitiamo è la cosa più sacra che abbiamo e perchè il nostro sistema immunitario reagisce in base a quello che noi sentiamo.
E’ il motivo per cui continuo a proporre occasioni di incontro di scambio nel tentativo di non isolarsi alla mercè di qualcosa che neanche riusciamo a vedere ma che da parecchi mesi sta stravolgendo le nostre abitudini.
Roma è una città che isola già di per sè. Le distanze il traffico il lavoro ed ora anche il Covid.
ma la volontà che ci muove è sempre più forte.
Non perdetevi.
Non perdiamoci.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>